! Scheda incompleta - eliminare dalle librerie !

L'uomo che guardava passare i treni

Voto medio di 3528
| 375 contributi totali di cui 346 recensioni , 28 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Cignogrillo
Ha scritto il 12/09/19

A Simenon non servono colpi di scena, né trucchi da mestieranti del thriller; bastano l'eleganza della scrittura e la raffinatezza dell'analisi psicologica.

Perlina
Ha scritto il 05/05/19
Credimi, Simenon, mi spiace davvero ma il tuo Kees Popinga non è che un nano sulle spalle di due giganti, che si chiamano Raskòl'nikov e Vitangelo Moscarda. Ci hai provato, ma quei due sono tipi tosti, devi ammetterlo quindi meglio essere sconfitto d...Continua
...
Ha scritto il 27/04/19
Una parodia

Popinga (nomen omen) sta a Raskolnikov come Don Chisciotte al cavaliere errante.

Simo16
Ha scritto il 14/04/19
SPOILER ALERT
Era da tempo che questo libro mi incuriosiva, pur avendone lette recensioni contrastanti. Kees Popinga è un uomo tranquillo, metodico, apprezzato lavoratore, forse un po’ schivo e introverso e, appunto, ama guardare passare i treni. La bancarotta del...Continua
♥ƸӜƷ♥...
Ha scritto il 03/04/19
Venduto

Venduto al MdU Marzo (2019)


Mentalhandjob
Ha scritto il Jan 30, 2018, 18:04
Per quarant'anni mi sono annoiato. Per quarant'anni ho guardato la vita come quel poverello che col naso appiccicato alla vetrina di una pasticceria guarda gli altri mangiare i dolci. Adesso so che i dolci sono di coloro che si danno da fare per pren...Continua
Pag. 125
Lady Heaven☆彡
Ha scritto il Mar 26, 2017, 15:40
"Si parte da un dettaglio qualsiasi, talvolta di poco conto, e senza volerlo si giunge a scoprire grandi principi".
Davide Scafidi
Ha scritto il Sep 28, 2015, 10:03
" Non c'è una verità, ne conviene? "
Erica
Ha scritto il May 26, 2015, 08:24
I suoi avversari non avevano notato, durante tutto quel tempo, che di fronte a lui, dall'altro lato della sala, c'erano degli specchi. Poiché la luce era debole, e per di più velata dal fumo delle pipe e delle sigarette, era un'immagine sfumata, abba...Continua
Pag. 123
Erica
Ha scritto il May 26, 2015, 08:19
Dunque, Kees aveva sognato si essere qualcosa di diverso da Kees Popinga. E appunto perciò era Popinga a quel grado estremo, lo era troppo, esagerava, perché sapeva che se avesse ceduto su un unico punto nulla lo avrebbe più fermato.
Pag. 33

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Nora23
Ha scritto il Oct 23, 2017, 17:07
"L'uomo che guardava passare i treni" di Georges Simenon. Finito da poco, volevo pubblicare una breve recensione. Primariamente mi ha colpito la somiglianza tra questo romanzo, che racconta sostanzialmente di un uomo imprigionato in una "forma",ossia...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi