4 3 2 1

Voto medio di 736
| 144 contributi totali di cui 123 recensioni , 15 citazioni , 6 immagini , 0 note , 0 video
A volte per raccontare una vita non basta una sola storia. Il 3 marzo 1947, a Newark, nasce il primo e unico figlio di Rose e Stanley: Archie Ferguson. Da questo punto si dipanano quattro sentieri, le quattro vite possibili, eppure reali, di Archie. ...Continua
Una domanda: perchè?
E' il primo libro di Paul Auster che leggo, e sicuramente l'ultimo. La fine del libro, che tutto sommato a tratti è anche godibile, è chiuso in maniera sciocca e insulsa. Come se l'autore, dopo essersi prodigato per tenere in vita la trama per quasi...Continua
aisha
Wrote 11/14/20

Deludente, prolisso, didascalico. L'opposto del Paul Auster della trilogia di NYC

A malincuore devo dare solo 2 stelline a Auster. Scrittura e stile narrativo sono quelli di sempre: magistrali e capaci di tenere incollato il lettore anche su cose di cui non frega niente a nessuno. Ma sulla storia (Auster mi ha abituato a storie di...Continua
elalma
Wrote 8/8/20
Mi attirava molto di questo libro il gioco delle vite parallele, cosa sarebbe successo se avessi fatto Princeton invece che la Columbia University? Se giocassi a basket invece che a baseball? In realtà, per quanto sia rilevante, non è l'unico aspetto...Continua
"E se..."
La letteratura nasce tutta da una domanda: "E se succedesse questa cosa, poi?" La vita vive di una domanda che ritorna: "E se facessi questa cosa, poi?" Ecco, Auster fa incontrare la vita e la letteratura in un modo come poche altre volte mi era succ...Continua

Ulysse78
Wrote Apr 12, 2019, 04:59
[...] essere solo in mezzo ad altri probabilmente era un po' meno terribile che essere solo con se stesso [...]
Pag. 221
Claudio Fedele
Wrote Oct 16, 2018, 07:56
Solo una cosa era certa. Uno alla volta, i Ferguson immaginari sarebbero morti, proprio come Artie Federman, ma solo quando avesse imparato ad amarli come se fossero veri, solo quando il pensiero di vederli morire gli fosse diventato insopportabile,...Continua
Pag. 937
Claudio Fedele
Wrote Oct 16, 2018, 07:53
Senza dubbio una barzelletta ebraica sull’America - e sull’enorme statua che si ergeva nel porto di New York. Madre degli esuli. Padre del conflitto. Che elargisce nomi sbagliati.
Pag. 936
Claudio Fedele
Wrote Oct 15, 2018, 10:25
Noi siamo il popolo del Libro, e il popolo del Libro deve restare unito!
Pag. 887
Claudio Fedele
Wrote Oct 12, 2018, 09:10
Tu non vuoi cambiare il mondo, Archie, tu vuoi capirlo per trovare il modo di riuscire a viverci.
Pag. 746

Jaguattina
Wrote Apr 28, 2019, 17:50
Una pagina a caso
Una pagina a caso
Paul Auster "4321" - Una pagina a caso ➥ http://bit.ly/UPACpin . #TILT #UPAC #UnaPaginaaCaso #PaulAuster #libri #libridaleggere #citazioni #citazionilibri #paulauster4321
Claudio Fedele
Wrote Oct 16, 2018, 07:56
Era sposato con una donna di nome Happy.
Era sposato con una donna di nome Happy.
Era sposato con una donna di nome Happy.
Claudio Fedele
Wrote Oct 05, 2018, 04:47
Delitto e Castigo secondo Auster 🌰🍁
Delitto e Castigo secondo Auster 🌰🍁
Delitto e Castigo secondo Auster 🌰🍁
Claudio Fedele
Wrote Sep 30, 2018, 18:59
Impronte Dickensiane in Paul Auster.
Impronte Dickensiane in Paul Auster.
Impronte Dickensiane in Paul Auster.
Claudio Fedele
Wrote Sep 22, 2018, 06:28
Sopravvivenza a “4 3 2 1” di Paul Auster 😮🖌
Sopravvivenza a “4 3 2 1” di Paul Auster 😮🖌
Sopravvivenza a “4 3 2 1” di Paul Auster 😮🖌

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add