6 Aprile '96

Voto medio di 394
| 29 contributi totali di cui 24 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Una mattina d'estate qualcuno colpisce violentemente alla nuca una bellissimadonna, mentre sta pregando nella chiesa milanese di San Marco. Trasportata inospedale e operata, la giovane non ricorda più nulla del suo passato e deveiniziare un di ...Continua
Maria
Ha scritto il 04/10/18

Riletto .. Sempre bello

Cirosito
Ha scritto il 18/01/17
Che dire? Sinceramente mi sono commosso per questa bellissima storia che Sveva ha saputo scrivere in maniera impeccabile!!! Trama a mio avviso molto bella e ben sviluppata; ho molto apprezzato i continui passaggi tra presente e passato che Irene ci r...Continua
...
Ha scritto il 25/10/16
Primo libro che leggo di Sveva. Come giallo piuttosto debole come trama ma svolto bene. Come personaggi più che ben costruiti. I continui rimandi alle varie epoche molto belli e accattivanti per le varie storie. Quindi sicuramente un giudizio da 4 st...Continua
Ica
Ha scritto il 27/07/16
un giorno importante: 6 Aprile '96
A seguito di un violento colpo alla nuca, Irene Cordero, una bellissima donna trasferitasi a Milano per poter realizzare i suoi sogni, perde la memoria.... attraverso il ritrovamento di una fotografia di famiglia riesce pian piano a ricostruire la su...Continua
emy
Ha scritto il 03/04/15
INGREDIENTI

.. PER UN GIALLO LEGGERO


Ica
Ha scritto il Jul 27, 2016, 16:58
"Dov'è finita la ragazzina spumeggiante, dispettosa, sorridente, adorabile, capace di commuovermi e di farmi soffrire?"... "Sono cambiata, ma non tanto per diventare un'altra persona. Anzi, sto imparando a conoscermi ad accettarmi, a volermi bene. Ed...Continua
Ica
Ha scritto il Jul 27, 2016, 16:58
"Vai ad aiutare tua madre", le disse, con voce strozzata. Quella ragazza distesa sul fieno, la gonna scomposta a mostrare la perfezione delle gambe, avrebbe turbato chiunque. "Sei geloso perché non lo ammetti?" lo interrogó "Non farmi perdere la pazi...Continua
Ica
Ha scritto il Jul 27, 2016, 16:56
"Io non credo di essere una ragazza sensuale", arrossì lei, allontanandolo dolcemente. "È vero. Tu sei soltanto la fine del mondo" affermò Angelo.
Ica
Ha scritto il Jul 27, 2016, 16:56
Angelo, d'impulso, l'abbracciò e le chiuse la bocca con un bacio. "Sono innamorato di te", sussurrò, stringendola fra le braccia. "Anch'io", disse lei in un sospiro. E aggiunse: "Mi sono innamorata di te quando avevo cinque anni"

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 26, 2016, 09:22
853.92 CAS 8760 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi