Come già accadeva in "La casa degli spiriti", questo romanzo di Isabel Allende usa come sfondo l'inquieto scenario della società cilena, ma la storia che ci narra acquista subito un tono originale e diverso da quello che caratterizzava il romanzo pre ...Continua
discreto

Rispetto ad altri libri di Isabella Allende non mi ha appassionata molto. Mi ha affascinato molto la descrizione delle atrocità subite dai contadini ma mi aspettavo un finale drammatico. Cmq sentiamoci un bel libro.

Claudio
Wrote 1/27/21
Isabel Allende: una conferma
Che dire... Isabel Allende si conferma essere una delle mie scrittrici preferite: trovo nei suoi romanzi il giusto equilibro di sfondo storico, scrittura, indagine nei sentimenti umani, riflessioni sulla vita e l'amore. Anche questo romanzo, scritto...Continua
valina91
Wrote 12/13/20
Storie struggenti di gente umile e costrette a vivere una vita silenziosa e nascosta. Pochi personaggi ma tutti fondamentali nel dedalo delle vicissitudini di questa comunità cilena del primo novecento. La politica, l'amore e la fedeltà si intreccian...Continua

Un romanzo molto bello ed emozionante

SPOILER ALERT
L'intrigante trama inizia nel 1973 in un Cile afflitto dalla dittatura a causa di un golpe militare guidato dal generale e criminale Pinochet. La trama si incentra su tre personaggi principali, la cui storia e il cui carattere saranno ben approfondit...Continua

Fiom
Wrote Apr 11, 2015, 11:41
perchè l'essere cortesi non toglie nulla all'essere rivoluzionari
Miss Antropia
Wrote Mar 28, 2013, 17:56
Si sentivano piccoli, soli, vulnerabili, due naviganti persi in un mare di cime e di nuvole, in un silenzio lunare; ma sentivano pure che il loro amore aveva acquisito una nuova e formidabile dimensione che sarebbe stato l'unica fonte di forza nell'e...Continua
Pag. 243
Miss Antropia
Wrote Mar 28, 2013, 17:55
Pensava alla vastità della sua perdita. Non avrebbe più percorso le strade dell'infanzia, né sentito il dolce accento della lingua creola; non avrebbe visto il profilo dei suoi monti alla sera, non l'avrebbe ninnata il canto dei fiumi, non avrebbe as...Continua
Pag. 242
Miss Antropia
Wrote Mar 28, 2013, 17:52
Il panico è più forte dell'amore e dell'odio.
Pag. 240
Miss Antropia
Wrote Mar 28, 2013, 17:51
Tutto aveva un aspetto pulito, ordinato, tranquillo, la gente era presa dalle incombenze quotidiane in un clima di pace. Per un momento dubitarono della loro paura. Forse erano vittime di un delirio, di un'atroce fantasia e in realtà nessun pericolo...Continua
Pag. 239

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Wrote Sep 01, 2016, 08:17
Donazione Mazzei
♥ Valen ♥
Wrote Oct 02, 2015, 08:17
Scena d'amore "cult"

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add