Disorganici

Maestri involontari del Novecento

Voto medio di 3
| 2 contributi totali di cui 2 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
«Se l'insegnamento è soprattutto oralità, come può il maestro parlare al discepolo se non lo conosce? Probabilmente quel "faccia a faccia" si può ricreare attraverso lo stile dell'autore. (...) Quando leggo Camus, Orwell, Simone Weil, Nicola Chiaromo ...Continua
paola meloni
Ha scritto il 16/10/19

‘Filippo La Porta voleva farci conoscere i suoi maestri, le sue figure di riferimento intellettuale, ed ha invece compilato una misera lista inadatta anche come semplice introduzione ai vari pensatori .

Morena
Ha scritto il 19/06/19
In questo agile libricino La Porta raccoglie i ritratti di uomini e donne che considera fondamentali per capire il secolo scorso e per leggere quello attuale. Sono figure disorganiche, come lui stesso le definisce, perché outsider, sottovalutati, sco...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi