Fidati di me

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 210
| 31 contributi totali di cui 27 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Tia e Michael Baye si sono costruiti una vita felice nei sobborghi del New Jersey. Basta però un evento inatteso e tragico perché le loro certezze crollino in un attimo: Spencer Hill, compagno di classe di loro figlio Adam, si suicida in circostanze ...Continua
Giallone
Harlan Coben sa fare il suo mestiere e anche questa volta ci propone una bella storia. Pagine che scorrono velocemente, in alcuni passaggi decisamente avvincenti, insomma quello che ci vuole per rilassarsi un po' e immergersi completamente nella lett...Continua
Bulimia
Non si può chiedere ad un thriller di essere verosimile, certo, ma un pò di misura non guasterebbe, almeno per quel che riguarda i moventi criminali delle diverse storie che nel romanzo s'intrecciano. Incredibile il traffico di farmaci (le droghe sin...Continua
Gran bella storia per un Harlan Coben in piena forma. Tre vicende in una con le vite dei protagonisti che si incrociano fino alle rivelazioni finali. Storia di dolore, speranza e redenzione nella quale il lettore prova una forte empatia verso alcuni...Continua
Laupat
Wrote 4/20/12

tipico giallo ammerricano. NIente di che...

Paparedda
Wrote 6/7/11
come gli altri romanzi di coben, mi ha tenuta con il fiato sospeso: due genitori di una tranquilla cittadina del new jersey decidono di tenere sotto controllo il computer del figlio, che si sta comportando in modo strano. In cosa sarà coinvolto? i co...Continua

Maristella
Wrote Nov 14, 2009, 00:23
Le canzoni tristi sono un'ancora di salvezza, un diversivo. Perché sono sotto controllo. E ti aiutano forse ad immaginare che il dolore vero sarà così, ma non lo è. Lucy lo sa, naturalmente. Non ti puoi preparare al dolore reale. Devi solo lasciare c...Continua
Pag. 255
Maristella
Wrote Nov 13, 2009, 21:52
«Hai mai guardato i tuoi figli dormire, Tia?» Tia annuì. «Penso che tutti i genitori lo facciano.» «Perché, secondo te?» «Perché sembrano così innocenti.» «Forse.» Betsy sorrise. «Ma penso che sia perché possiamo starcene lì a fissarli e a meravi...Continua
Pag. 190
Maristella
Wrote Nov 13, 2009, 21:48
Scegliere una persona per starci insieme tutta la vita a rifletterci è la cosa più pazzesca che uno possa fare.
Pag. 160
Maristella
Wrote Nov 13, 2009, 21:46
Invidiò il suo capo, Hester Crimstein, perché non aveva nessuno. Forse era meglio. Certo, da un lato era una ricchezza avere persone che ti sono più care della tua vita. Lo sapeva. Ma c'era anche quella terribile paura di perderle. Dicono che il poss...Continua
Pag. 132

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add