'Immaginate un uomo, accanto al quale sta stesa su un tavolo, la moglie suicida che qualche ora prima si è gettata dalla finestra. L'uomo è sgomento e ancora non gli è riuscito di raccogliere i propri pensieri...Ecco, parla da solo, si racconta la vi ...Continua
Fabrizio P
Wrote 7/29/19
Poche pagine ma racconto densissimo. Dostovskij come romanziere lo conoscevo questo é il suo primo racconto che leggo. E del racconto ha tutti le caratteristiche: denso, immediato, colpi secchi e brevi. Un marito si ritrova davanti al cadavere della...Continua
Un disastro umano prodotto dalla cattiva comunicazione
Mi viene da fare due considerazioni sul terzo testo che leggo di Dostojevski, e la prima la faccio a caldo quasi fuori contesto: non ho (avevo) ancora uno scrittore “preferito”, ma più leggo e più mi è chiaro che Dostojevski sta proprio nelle mie cor...Continua
Gianfry71
Wrote 10/26/18

La storia di un usuraio che spinge la sua giovane moglie al suicidio.
Umiliazione, orgoglio, aridità di sentimenti narrati in un lungo monologo interiore, in cui il protagonista diviene la vittima del proprio delitto.

Lo psicologo dell'animo umano...
Ispirato a un fatto di cronaca che colpì profondamente l'autore, La mite è un racconto che si sviluppa come un monologo; il soliloquio di un uomo ferito dalla società che proprio quando si pente dei propri silenzi e del proprio orgoglio verso la giov...Continua
Storia di un'impressione sbagliata
Ricordo bene quando comprai questo libro. Era un periodo in cui mi trovavo spesso in giro per Roma, ed ogni volta che mi capitava di avere dei tempi morti tra un impegno e l'altro, o tra un mezzo di trasporto e l'altro, non trovavo miglior rifugio in...Continua

Chiara
Wrote Jul 22, 2020, 19:34
anche se succede spesso che quel che per voi è sublime, intimo, e degno di venerazione, spinga invece al tempo stesso, e chissà perché, al riso la folla dei vostri compagni.
selfzeroing
Wrote Feb 18, 2019, 23:26
E io gli risponderò con un altro grido: “Da dove vuoi prendere il potere al quale io dovrei ancora obbedire? Perché una lugubre fatalità ha spezzato ciò che mi era più caro? Che importanza hanno per me le vostre leggi?! Io mi separo da tutto”. Tutto...Continua
Pag. 56
Roberta D'Agostino
Wrote Mar 30, 2015, 13:21
Che cos'era la mia vita dopo quella rivoltella, puntata contro di me dall'essere che adoravo?
Pag. 42
Roberta D'Agostino
Wrote Mar 30, 2015, 13:19
Ma una donna che ami, oh, una donna che ami veramente, una tale donna divinizzerà perfino i vizi, perfino la scelleratezza dell'essere amato. Egli stesso non sarà in grado di escogitare tante giustificazioni per la propria scelleratezza quante lei sa...Continua
Pag. 29
Roberta D'Agostino
Wrote Mar 30, 2015, 13:16
Parlavo pressoché tacendo. Io poi sono maestro del parlar tacendo, tutta la mia vita l'ho trascorsa parlando in silenzio e sempre in silenzio sono passato, solo con me stesso, attraverso autentiche tragedie.
Pag. 24

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add