La scomparsa di Stephanie Mailer

Voto medio di 850
| 114 contributi totali di cui 112 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il 30 luglio 1994 a Orphea, nello stato di New York, sta per inaugurare la prima edizione del locale festival teatrale. Ma la cittadina viene sconvolta da un terribile omicidio: il sindaco della città viene ucciso in casa insieme a sua moglie e suo f ...Continua
camillasarab
Ha scritto il 16/02/20
Niente a che vedere con la verità sul caso Harry Quebert.

Mi è piaciuto ma non l'ho letto con la stessa velocità e curiosità rispetto all'altro libro che non ha eguali. Troppi personaggi, troppi salti temporali che confondono..

Lore
Ha scritto il 13/02/20

Il solito Joel Dicker, molto coinvolgente e con una dote unica nel tenere il lettore appiccicato alla storia e ai personaggi.
Costruisce trame complesse che stupiscono sempre, uniche nel suo genere. Anche questo un successo.

Marco Castelletto
Ha scritto il 04/02/20
5 stelle mancate di poco :)
Bella storia e belli gli intrecci... Fossero state 500 pg anzichè 700 (secondo me davvero troppe) e magari alcuni punti fossero stati più descritti sui personaggi e sulle ambientazioni avrebbe preso indubbiamente 5 stelle piene. A sto giro direi 4 e...Continua
Marcara
Ha scritto il 07/01/20
Che "goduria" anche questo romanzo di Dicker che, sinora, non mi ha ancora deluso. All'inizio non mi ha coinvolto come i due precedenti che avevo letto, ma poi è veramente un crescendo. Una strage nel 1994, un colpevole che non era completamente colp...Continua
#theansweris42
Ha scritto il 04/01/20
SPOILER ALERT
Deludente rispetto a "La verità sul caso Harry Quebert". Il modus scribendi è lo stesso, con continui salti temporali e tasselli che si aggiungono gradualmente, ma Dicker in questo romanzo ha aggiunto una marea di personaggi che nulla hanno a che far...Continua

Antonio
Ha scritto il Feb 11, 2019, 21:10
“È un posto dove la vita sembra più dolce”
Pag. 704
Biagia
Ha scritto il Aug 30, 2018, 22:46
Sarò’ molto chiaro con te. Sei stata nominata secondo vicecomandante solo perché sei una donna. Quindi smettila di darti arie e di credere di essere stata reclutata per le tue grandi competenze. Se sei qui e’ solo perché il sindaco Brown, con le sue...Continua
Pag. 196

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi