La variante di Lüneburg

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 5667
| 610 contributi totali di cui 588 recensioni , 19 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Un colpo di pistola chiude la vita di un ricco imprenditore tedesco. È un incidente? Un suicidio? Un omicidio? L'esecuzione di una sentenza? E per quale colpa? La risposta vera è un'altra: è una mossa di scacchi. Dietro quel gesto si spalanca un infe ...Continua
Rosanna
Ha scritto il 12/05/20
Strano libro, questo, che comincia con un dubbio e finisce con una certezza: suicidio o incidente? In un crescendo narrativo che conduce dritti in un lager tedesco. Nel mezzo? Un gioco, quello degli scacchi. Ora sono io che vi condurrò in un bel post...Continua
Samantha
Ha scritto il 19/04/20
Una storia, tra passato e presente, tra due generazioni, dove l'unico filo conduttore è il gioco degli scacchi. La partita può avere qualsiasi posta, per soddisfare la passione del gioco, dal Pfennig alla vita degli uomini. Quella vita che durante il...Continua
Francesca
Ha scritto il 11/04/20
Questo libro è concentrazione e tensione dalla prima all'ultima pagina. Interamente incentrato sul gioco degli scacchi ne riflette i suoi incastri. Ci sono incastonate le vite di tre uomini, legate l'una all'altra da questo gioco, che non è un sempli...Continua
Anna Lucia
Ha scritto il 16/02/20
"..ma anche una clessidra ha i suoi ultimi granelli da contare." Una vendetta scontata lentamente, un libro sorpresa...non avrei mai immaginato che la posta in gioco fosse stata così alta. Una sorpresa incredibile. Leggevo tranquillamente del raccont...Continua
Jimmy86
Ha scritto il 01/02/20
Se potessimo non scegliere saremmo immortali
Il corpo di Dieter Frisch viene trovato senza vita, ucciso dal colpo della sua vecchia pistola di ordinanza. La soluzione del giallo è già nelle prime pagine. Il venerdì sera precedente alla morte, nell'intimità dello scompartimento di un treno, si g...Continua

Samantha
Ha scritto il Apr 19, 2020, 14:01
Solo allora capii che cosa volesse intendere dicendo che c'era una posta che avremmo potuto utilizzare entrambi, solo allora capii a che cosa si riferiva, perchè da quel momento ci saremmo giocati la vita, la vita che nel campo di Bergen Belsen valev...Continua
Pag. 153
Samantha
Ha scritto il Mar 15, 2020, 17:19
Ci sono suggestioni che possono guarire, e altre che possono uccidere. Non sottovalutiamole! La reazione all'errore scaturisce pur sempre dal proprio essere; e allora non sono più i mezzi che contano, bensì il fine.
Pag. 88
Cattiveria
Ha scritto il Jan 01, 2017, 13:32
Non era forse anche la "loro" patria? E se questa terra non garantiva più nulla, quale altro posto al mondo poteva rappresentare un rifugio sicuro?
Cattiveria
Ha scritto il Jan 01, 2017, 13:29
Ero agli inizi, l'ho detto, e mi trovavo dunque nella fase più bella di tutte le cose che si intraprendono: quella del puro sogno. Non sapevo allora, quale prezzo l'arte debba pagare alla vita, quale esoso tributo l'ideale debba versare alla materia....Continua
Cattiveria
Ha scritto il Dec 26, 2016, 15:32
Ogn scelta implica, di per sé, l'abbandono di tutte le alternative. Se non fossimo costretti a scegliere, saremmo immortali.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Tasopt
Ha scritto il May 02, 2020, 21:36
Racconto a cornici concentriche di una partita a scacchi durata una vita e tramandata. Molto bello.
Cristina & Vittorio
Ha scritto il Dec 10, 2018, 15:47
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 21, 2016, 09:33
853.914 MAU 5355 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi