Le luci di settembre

Voto medio di 3209
| 404 contributi totali di cui 375 recensioni , 26 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Durante l'estate del 1937 Simone Sauvelle, rimasta all'improvviso vedova, abbandona Parigi assieme ai figli, Irene e Dorian, e si trasferisce in un piccolo paese sulla costa per sfuggire agli ingenti debiti accumulati dal marito. Trova lavoro come go ...Continua
Kepler663
Ha scritto il 09/06/19
Ci sono ombre ben più temibili di quelle di Lazarus jann
Le luci di settembre Di Carlos Ruiz Zafòn. Siamo nel 1937 in una Parigi dove lo spettro sinistro della guerra non ha ancora gettato la sua ombra o...Continua
Chiara
Ha scritto il 17/03/19
Commento a caldo. Ho terminato con questo l'intera trilogia (e così tutte le opere di Zafòn). Il primo mi era garbato molto mentre Il palazzo della mezzanotte mi ha un po' annoiato come trama e storia. Tutte e tre hanno chiaramente come filo condutto...Continua
Oalsecnev
Ha scritto il 27/01/19
Lo spessore di un foglio di carta
Dopo aver letto L'ombra del vento, qualche anno fa, ero interessato a leggere un'altra opera di Zafon, dato che il precedente romanzo mi era piaciuto molto. E così scelsi, abbastanza casualmente, Le luci di settembre. Un'opera destinata ad un pubbli...Continua
laly7612
Ha scritto il 22/12/18
bellissimo

surreale e poetico con un tocco di brivido, come sempre un autore che soddisfa le aspettative

NashFriedrich
Ha scritto il 13/08/18
Non valeva la pena perdere tempo cercando di cambiare il mondo; bastava evitare che il mondo cambiasse noi.
Ho cominciato a leggere Zafón con “L’ombra del vento”, un libro meraviglioso che ha saputo catturarmi in ogni pagina; ho continuato con “Il gioco dell’angelo” e in quel momento ho deciso di lasciar perdere l’autore, non tanto per il metodo di narrazi...Continua

...
Ha scritto il Sep 22, 2017, 04:52
Come aveva detto una volta il suo defunto marito, non valeva la pena perdere tempo cercando di cambiare il mondo; bastava evitare che il mondo cambiasse noi.
Pag. 26
Bookaholic
Ha scritto il Mar 21, 2015, 10:21
"Irene guardò Ismael e si accorse che anche lui la guardava. Per un momento i suoi occhi si persero in quelli di lei e Irene sentì il ragazzo stringerle dolcemente la mano. Il mondo non era mai stato così lontano."
sulietair
Ha scritto il Sep 06, 2012, 07:32
[...] non valeva la pena perdere tempo cercando di cambiare il mondo; bastava evitare che il mondo cambiasse noi.
Pag. 43
Letizia_
Ha scritto il Aug 13, 2012, 23:15
Da quella notte ho saputo che un giorno, non importava quando, sarebbe giunto il nostro momento. Che in un luogo lontano le luci di settembre si sarebbero accese per noi e che, stavolta, non ci sarebbero più state ombre sulla nostra strada. Stavolta...Continua
Pag. 268
Letizia_
Ha scritto il Aug 13, 2012, 23:14
- [..] Tutti i bambini hanno nel cuore un posto riservato alla donna che li ha messi al mondo. E' come una luce che non si spegne mai. Una stella nel firmamento.
Pag. 204

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Katia
Ha scritto il Oct 10, 2016, 17:24
Pagina 69 tratta da: Le luci di Settembre http://www.liberolibro.it/le-luci-di-settembre-di-carlos-ruiz-zafon/
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 14, 2016, 10:33
863.6 RUI 17097 Letteratura Spagnola
Biblioteca...
Ha scritto il Jan 07, 2016, 09:29
Collocazione : NR 866

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi