Florent-Claude Labrouste è un quarantaseienne funzionario del ministero dell'Agricoltura, vive una relazione oramai al tramonto con una torbida donna giapponese, più giovane di lui, con la quale condivide un appartamento in un anonimo grattacielo all ...Continua
Zimu
Ha scritto il 10/09/19
Ancora una volta – si è scritto all’uscita di Serotonina – Michel Houellebecq ha anticipato la realtà. Se il precedente Sottomissione aveva prefigurato una futuribile islamizzazione a una Francia ancora sotto shock per gli attacchi terroristici contr...Continua
Eliaspallanzani
Ha scritto il 03/09/19
Ci hanno regalato "Serotonina" di iulbecco, opera costosissima (19 euri) che nella nostra dignitosa miseria non avremmo mai potuto comprare e che d'altronde è già un vecchiume, essendo stata pubblicata da quasi un anno. A che scopo quindi parlarne or...Continua
...
Ha scritto il 01/09/19
"Di solito gli uomini non sanno vivere, non hanno nessuna vera familiarità con la vita, non si sentono mai del tutto a proprio agio, perciò perseguono progetti diversi, più o meno ambiziosi, più o meno grandiosi, dipende, e ovviamente di solito falli...Continua
Giax
Ha scritto il 18/08/19
Non c’è nulla da fare: questo stronzo di Houellebecq ti agguanta da pagina uno e ti trascina negli abissi da subito. Si sa, è uno scrittore che non ha nessuna paura di mettere le mani nel sangue e nella merda, di esprimere apertamente il disagio, la...Continua
Giuseppe Di Bella
Ha scritto il 13/08/19

Un lunga, indefinibile perdita di tempo. Se un esordiente proponesse un libro del genere anche la più marchettara delle case editrici gli negherebbe la pubblicazione.


shirley
Ha scritto il Jul 27, 2019, 13:48
...il mio cuore fu strizzato da una contrazione dolorosa, i ricordi tornavano senza tregua, a ucciderti non è il futuro bensì il passato, che torna, ti tormenta, ti scava ed effettivamente finisce per ucciderti.
Pag. 262
shirley
Ha scritto il Jul 27, 2019, 13:39
Non credo di sbagliare paragonando il sonno all’amore; non credo di ingannarmi paragonando l’amore a una sorta di sogno a due, certo con brevi momenti di sogno individuale, piccoli giochi di congiunzioni e incroci, ma che comunque permette di trasfor...Continua
Pag. 154
shirley
Ha scritto il Jul 27, 2019, 13:34
..lei mi guardava, io la guardavo, ed era assolutamente tutto..
Pag. 150
shirley
Ha scritto il Jul 27, 2019, 13:28
Ho conosciuto la felicità, so cos’è, posso parlarne con competenza, e conosco anche la sua fine, ciò che ne deriva di solito. Un solo essere ti manca e tutto è spopolato, come diceva quell’altro, ma il termine ‘spopolato’ è proprio debole, vi si sent...Continua
Pag. 146
shirley
Ha scritto il Jul 27, 2019, 13:17
Oggi mi stupisce ricordare la mia tristezza mentre guidavo a velocità ridotta sulle provinciali deserte della Manche. Ci piacerebbe che ci fossero premonizioni e segni, ma di solito non ce ne sono, e niente, in quel pomeriggio assolato e morto, mi la...Continua
Pag. 139

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Micastablum
Ha scritto il May 12, 2019, 05:17
Festa della mamma 2019

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi