p. 315 + 32 (Guida alla lettura a cura di Remo Cacciatori) «Tu credi che questo ragazzo senegalese sia innocente?». «Non lo so. In un certo senso non è un problema mio. Ci tocca difenderli meglio che possiamo, siano innocenti o colpevoli. La verità, ...Continua
Pinna79
Ha scritto il 02/08/19
Una storia di trasformazione interiore, di rinascita, di coraggio e di fiducia. Un avvocato perso nella routine lavorativa di una vita che non lo soddisfa più si trova a difendere un uomo senegalese accusato di aver ucciso un bambino. Tra dibattiti,...Continua
Chiara
Ha scritto il 07/06/19
SPOILER ALERT
Romanzo scorrevole e ben scritto ma -SPOILER ALERT- rimango appesa le ultime cinquanta pagine a cercare (perchè dovrebbe esserci, deve, dove è?!) lo spunto, il riferimento, il richiamo, l'allusione all'intrigo giallesco. E invece niente. Procedo sosp...Continua
Cleo
Ha scritto il 19/05/19
Molto bello, anche se alcune parti troppo lunghe e ripetitive (ma magari è proprio così che funziona nei tribunali). Anche se magari tendente al noioso, è proprio questa la parte interessante del libro: vedere l'intero iter di un processo. Parecchio...Continua
Thomas Javier...
Ha scritto il 18/04/19
Lento, scialbo, freddo, senza emozioni, noioso, banale. Serve altro? Mi aspettavo un legal thriller o perlomeno un legal e mi son trovato un Harmony travestito da diario personale strapieno di infodump con qualche accenno alle attività avvocatesche c...Continua
Sélvia
Ha scritto il 03/03/19

Non particolarmente originale nella trama, ma proprio ben scritto.
La lettura scorre veloce e gradevole, come un sorso di birra in una calda giornata d'estate. Continuerò a leggere dell'avvocato Guido.


megumegun
Ha scritto il Aug 26, 2018, 18:42
«Non ci vuole la malafede. Basta avere una teoria da confermare, il nostro cervello fa tutto da solo, percependo, rielaborando, verbalizzando in modo da adattare i fatti alla teoria. Creando, anzi direi: assemblando il falso ricordo.
Arwen 74
Ha scritto il Nov 22, 2017, 09:25
Ci si affeziona anche al dolore, persino alla disperazione. Quando abbiamo sofferto moltissimo per una persona, il fatto che il dolore stia passando ci sgomenta. Perché crediamo significhi, una volta di più, Che tutto, veramente tutto finisce. Non è...Continua
Pag. 179
Arwen 74
Ha scritto il Nov 21, 2017, 15:08
Ero molto bravo ad anestetizzare queste fitte e a farle sparire rapidamente. Le ricacciavo là dentro da dove erano venute, anzi più in profondità, più nascoste.
Pag. 18
Angebet
Ha scritto il Mar 07, 2017, 13:54
"Proverbio turco: Prima di amare, impara a camminare sulla neve senza lasciare impronte."
Fede
Ha scritto il Oct 15, 2015, 12:01
«Secondo te qual è la qualità più importante per una persona?». «Il senso dell'umorismo. Se hai senso dell'umorismo - non l'ironia, o il sarcasmo, che sono un'altra cosa - non ti prendi sul serio. E allora non puoi essere cattivo, non puoi essere st...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi