Il giorno prima della felicità
by Erri De Luca
(*)(*)(*)(*)( )(4,013)

All Quotations

304
Vita Nei LibriVita Nei Libri added a quotation
02
-“ Per forza vuoi trovare un santo. Non ce ne stanno e nemmeno diavoli. Ci sono le persone che fanno qualche mossa buona e una quantita’ di cattive. Per farne una buona ogni momento è giusto, ma per farne una cattiva ci vogliono le occasioni, le comodità. La guerra è la migliore occasione per fare fetenzie. Dà il permesso. Per una buona mossa invece non ci vuole nessun permesso”-
Vita Nei LibriVita Nei Libri added a quotation
02
-“ Per forza vuoi trovare un santo. Non ce ne stanno e nemmeno diavoli. Ci sono le persone che fanno qualche mossa buona e una quantita’ di cattive. Per farne una buona ogni momento è giusto, ma per farne una cattiva ci vogliono le occasioni, le comodità. La guerra è la migliore occasione per fare f... More
Frà MellaFrà Mella added a quotation
03
Lei era quella destinata, però il destino si può perdere per strada, non è una cosa sicura che deve succedere per forza. Il destino è una rarità.
Frà MellaFrà Mella added a quotation
03
Lei era quella destinata, però il destino si può perdere per strada, non è una cosa sicura che deve succedere per forza. Il destino è una rarità.
PerlinaPerlina added a quotation
01
"Tornai verso casa continuando a pensare alle lezioni. C'era una generosità civile nella scuola pubblica, gratuita che permetteva a uno come me di imparare. Ci ero cresciuto dentro e non mi accorgevo dello sforzo di una società per mettere in pratica il compito. L'istruzione dava importanza a noi poveri. I ricchi si sarebbero istruiti comunque. La scuola dava peso a chi non ne aveva, faceva uguaglianza. Non Avola la misura, però tra le sue mura permetteva il pari. Il dispari cominciava fuori."
PerlinaPerlina added a quotation
01
"Tornai verso casa continuando a pensare alle lezioni. C'era una generosità civile nella scuola pubblica, gratuita che permetteva a uno come me di imparare. Ci ero cresciuto dentro e non mi accorgevo dello sforzo di una società per mettere in pratica il compito. L'istruzione dava importanza a noi po... More
Mirkok87Mirkok87 added a quotation
00
E' bella di notte la città. C'è pericolo ma pure libertà. Ci girano quelli senza sonno, gli artisti, gli assassini, i giocatori, stanno aperte le osterie, le friggitorie, i caffè. Ci si saluta, ci si conosce, tra quelli che campano di notte. Le persone si perdonano i vizi. La luce del giorno accusa, lo scuro della notte dà assoluzione. Escono i trasformati, uomini vestiti da donna, perché così gli dice la natura e nessuno li scoccia. Nessuno chiede conto di notte. Escono gli storpi, i ciechi, gli zoppi, che di giorno vengono respinti. E' una tasca rivoltata, la notte nelle città. Escono pure i cani, quelli senza casa. Aspettano la notte per cercare gli avanzi, quanti cani riescono a campare senza nessuno. Di notte, la città è un paese civile.
Mirkok87Mirkok87 added a quotation
00
E' bella di notte la città. C'è pericolo ma pure libertà. Ci girano quelli senza sonno, gli artisti, gli assassini, i giocatori, stanno aperte le osterie, le friggitorie, i caffè. Ci si saluta, ci si conosce, tra quelli che campano di notte. Le persone si perdonano i vizi. La luce del giorno accusa,... More
MonkeyluisMonkeyluis added a quotation
01
Una persona ci mette una vita a riempire gli scaffali e un figlio non vede l'ora di vuotarli e buttare via tutto. Che ci mettono sugli scaffali vuoti, i caciocavallo? Basta che me li levate di torno, mi dicono. E lá ci sta la vita di una persona, i suoi sfizi, le spese, le rinunce, la soddisfazione di vedere crescere la propria cultura a centimetri come una pianta.
MonkeyluisMonkeyluis added a quotation
01
Una persona ci mette una vita a riempire gli scaffali e un figlio non vede l'ora di vuotarli e buttare via tutto. Che ci mettono sugli scaffali vuoti, i caciocavallo? Basta che me li levate di torno, mi dicono. E lá ci sta la vita di una persona, i suoi sfizi, le spese, le rinunce, la soddisfazione ... More
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Intanto non la chiamare gente, sono persone, una per una. Se la chiami gente non fai caso alle persone.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Intanto non la chiamare gente, sono persone, una per una. Se la chiami gente non fai caso alle persone.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
La guerra è la migliore occasione per fare fetenzie. Dà il permesso. Per una buona mossa invece non ci vuole nessun permesso.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
La guerra è la migliore occasione per fare fetenzie. Dà il permesso. Per una buona mossa invece non ci vuole nessun permesso.
bubbolabubbola added a quotation
00
"T'aggia 'mparà e t' aggia perdere". Quest'era la sentenza alla fine del gioco , quando ti avrò insegnato ti dovrò abbandonare. Era un fatto, doveva succedere così. Pure con la città doveva succedere lo stesso,mi doveva insegnare e poi lasciare andare.
bubbolabubbola added a quotation
00
"T'aggia 'mparà e t' aggia perdere". Quest'era la sentenza alla fine del gioco , quando ti avrò insegnato ti dovrò abbandonare. Era un fatto, doveva succedere così. Pure con la città doveva succedere lo stesso,mi doveva insegnare e poi lasciare andare.
bubbolabubbola added a quotation
00
"Studi con profitto, sei roba buona".
Questo era il suo supremo complimento, roba buona , un titolo nobiliare per lui.
bubbolabubbola added a quotation
00
"Studi con profitto, sei roba buona".
Questo era il suo supremo complimento, roba buona , un titolo nobiliare per lui.
bubbolabubbola added a quotation
00
Cominciai a leggere quei libri, seduto sulla scala a pioli dove entrava luce. La bibbia no, Dio mi faceva impressione. Così presi il vizio di leggere. [..] In cima alla scala coi piedi a penzoloni, la mia testa imparava a prendere luce dai libri. Quando li finii ne volevo ancora.
bubbolabubbola added a quotation
00
Cominciai a leggere quei libri, seduto sulla scala a pioli dove entrava luce. La bibbia no, Dio mi faceva impressione. Così presi il vizio di leggere. [..] In cima alla scala coi piedi a penzoloni, la mia testa imparava a prendere luce dai libri. Quando li finii ne volevo ancora.