Le solite sospette
by John Niven
(*)(*)(*)(*)( )(637)
Quando Susan - a causa dei vizi nascosti del marito - si ritrova vedova e con la casa pignorata, insieme ad alcune amiche decide di compiere una rapina. Contro ogni probabilità, il colpo va a buon fine, e alle «cattive ragazze» non resta che raggiungere la Costa Azzurra, riciclare il denaro e sparir... More

All Quotations

]Gab(riele)[]Gab(riele)[ added a quotation
00
]Gab(riele)[]Gab(riele)[ added a quotation
00
...è meglio rimpiangere qualcosa che hai fatto rispetto a qualcosa che non hai fatto.
Claudio FedeleClaudio Fedele added a quotation
00
- Va bene, allora. Si parte! - dice un assistente, mentre allunga il Mimosa a Ethel. - Siamo pronti? Sesso, droga e un bel talk-show?
- Ti seguo a ruota, anzi a rotelle, - risponde Ethel, beffarda.
E così si avviano lungo il corridoio, verso lo studio, da cui Ethel sente già le risate e gli applau
... More
Claudio FedeleClaudio Fedele added a quotation
00
Quanto sangue, pensò Susan Frobisher. Quanto sangue. Era in cucina, coperta di quella roba dalla testa ai piedi. Il piano lavoro, il grembiule, il viso: tutto imbrattato. Davanti en aveva una grande bacinella piena fino all'orlo. La scena da film horror veniva esaltata dal bianco abbacinante della c... More
GiuGiu added a quotation
00
Era quasi commovente perché, a dispetto di ogni prova contraria, il sergente non perdeva mai la fiducia nell'idea che gridare a ripetizione la stessa frase in inglese, a un volume sempre piú alto e con una gestualità sempre piú esasperata, avrebbe portato in qualche modo a una traduzione osmotica da... More
GiuGiu added a quotation
00
Ah, ecco che la porta si apriva… Spuntò un tizio, che li squadrò. Era bello, in quel modo inutile tipico dei francesi: alto e magro, con un bel vestito stirato, in netto contrasto con i detective stropicciati e gualciti che aveva davanti.
LayuraLayura added a quotation
01
LayuraLayura added a quotation
01
Le amicizie di lunga data hanno percorsi strani e spesso diventano l’unità di misura di noi stessi