Mi sono perso col cosmo tra le mani by Vittorio Catani
Mi sono perso col cosmo tra le mani by Vittorio Catani

Mi sono perso col cosmo tra le mani

by Vittorio Catani
(*)(*)(*)( )( )(1)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
Nuove spigolature di fantascienza quotidiana. Sedici saggi per capire meglio la fantascienza per il lettore degli anni duemila
Fantascienza e musica. Fantascienza e computer. Fantascienza e postumano. Fantascienza e realtà
virtuale. Fantascienza in italia e fantascienza internazionale. Dimenticare la fantascienza.
Fantascienza e realtà quotidiana.
se in Vengo solo se parlate di Ufi — di cui questo volume rappresenta un ideale seguito — Vittorio Catani affrontava il mondo e la società visti attraverso la lente della science fiction, con Mi sono perso col cosmo fra le mani l'autore pone l'attenzione sullo scontro tra il futuro vagheggiato dalla fantascienza e il futuro diventato presente: quello dell'informatica, della connessione globale, del metaverso e del postumanesimo. E del rapporto con l'altro, tema fondamentale dell'odierna civiltà globalizzata. Ma scrivere di questo confronto passato/presente significa anche, per l'autore, accennare alla memoria storica del genere fantascientifico: personaggi, nomi, titoli che rischiano
di svanire. soffermandosi infine su un personale, particolare rapporto fra la fantascienza e la vita d'ogni giorno. perché, come è stato detto,
il fantastico è nel quotidiano.

Con un'introduzione di Silvio Sosio.
Community Stats

Have it in their library

0

Are reading it right now

0

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publisher

Publication Date

Jan 1, 2008

Format

Economic pocket edition

Number of Pages

294

ISBN

8889096845

ISBN-13

9788889096840