Punch al rum
by Elmore Leonard
(*)(*)(*)(*)( )(253)
Jackie Burke arrotonda lo stipendio da hostess lavorando per Robbie Ordell, un trafficante d'armi con manie di grandezza. Fra la gente di Ordell, l'unica davvero in gamba è proprio lei, che facendo la spola tra Palm Beach e le località turistiche riesce a trasportare in cabina qualsiasi cosa. Ma sul... More

All Reviews

28 + 2 in other languages
ErrediErredi wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
1823
(*)(*)(*)(*)( )
E tu, lo prenderesti quel mezzo milione di dollari?
A Palm Beach, Florida, le vite di un attempato e disilluso agente per le cauzioni con un passato da poliziotto e una quasi ex-moglie gallerista; di una hostess quarantenne con un corpo sexy e uno sguardo sessualmente assassino; di un tizio da poco uscito di prigione per l’ennesima rapina andata male; di una tipica bionda californiana che però al contrario delle bionde californiane vive in Florida e non è riuscita ad accalappiare il pollo giusto; e di un nero bisognoso di sentirsi sempre al centro dell’attenzione e che si sta arricchendo con il traffico di armi, si incrociano e si condizionano a vicenda.

Con il suo stile peculiare, nel quale sono perlopiù i dialoghi a portare avanti la narrazione, Elmore Leonard costruisce un appassionante trama crime capace di trascinare il lettore lungo le assolate strade della Florida dove, pagina dopo pagina, i piani degli uni si scontrano con quelli degli altri e fra sodalizi veri e fasulli, tradimenti, omicidi, manipolazioni, colpi di genio e azioni inette, la storia procede spedita verso il suo epilogo mai scontato.

Tenendosi in disparte, senza minimamente intralciare lo svolgersi della vicenda, l’autore riesce a dipingere con tratto nitido le personalità di tutti i personaggi. Sia pure presentandoceli nel bel mezzo di un piano criminale nel quale c’è in ballo mezzo milione di dollari e un’operazione dei federali, Leonard ci fa vedere i sogni e le delusioni, le insicurezze e i rammarichi di tutti i protagonisti del suo romanzo. Non ho scritto «ci fa vedere» per caso, con il suo stile, infatti, Elmore Leonard, pur senza dilungarsi in descrizioni prolisse e pesanti, ci mostra la vicenda come meglio non saprebbe fare neanche un grande regista. Anche se un grande regista, un Quentin Tarantino, per esempio, sarebbe in grado di trarre un film di culto da “Punch al rum”. Scusate, dalla regia m’informano che l’ha fatto. Il titolo di quel film è “Jackie Brown”, e se non lo avete visto peggio per voi. E peggio per voi anche se non avete letto il libro.
Valentina C.Valentina C. wrote a review
10
(*)(*)(*)(*)( )